Un tandem per uno

Marco ed Elisa si erano guardati a lungo negli occhi. All’inizio con lo sguardo si interrogavano incerti, poi quel flusso visivo li spinse a distendere i muscoli, a rilassarsi. Si convinsero. Sarebbero partiti insieme. Ne avevano parlato a lungo, poi le frasi erano diventate brevi, concise. E ad una folla di parole, si erano sostituiti…

Tragico e morale (corretto da un amico)

In quel soleggiato Maggio, mai nessuno avrebbe notato l’uomo sulla panchina, lontano dagli schiamazzi. Il parco era pieno di bambini urlanti impegnati a spintonarsi e fare capriole. Qualcuno giocava con la palla o si cullava sull’altalena. Altri affrontavano l’impatto del vento nella corsa giù dallo scivolo. Le mamme e le nonne conversavano. Dopo un inverno…

Tragico e morale

In quel giorno soleggiato di Maggio mai nessuno avrebbe notato quell’uomo sulla panchina. Se ne stava in disparte, lontano dagli schiamazzi, apparentemente intento a leggere un libro. Il parco era pieno di bambini urlanti impegnati a spintonarsi e fare capriole rocambolesche sull’erba. Qualcuno giocava con la palla. Altri si cullavano felici e spensierati sull’altalena. Altri…